Il meraviglioso mondo di Gianni e Megghy

IMG_1308Alla mattina quando mi sveglio scendo le scale (ho la camera al piano di sopra) e Gianni Stoppani è lì che mi aspetta, accanto alla porta, puntuale. Vado a fare pipì e lui viene con me. Perché un vecchio proverbio dice: “chi non piscia in compagnia…eccetera”. Solo che Gianni Stoppani non è un mio amico, è un gatto e la sua cassetta con la ghiaia è lì di fianco. In quel momento mi verrebbe di parlargli di donne (per essere più precisi di figa, essendo due omarazzi che pisciano), del Bologna, di un bel film da vedere, insomma delle cose di cui si parla con un amico quando si è così, spianati al vento. Poi Gianni mi segue in cucina dove sa che gli darò da mangiare. Prima apro la finestra perché Megghy Stanzani è lì sul davanzale che aspetta. Lei lavora fuori di notte e probabilmente stacca il turno verso quell’ora. Io ho due gatti che hanno nome e cognome. Prima avevo Beppe Piattella, o meglio, Piattella dottor Giuseppe, che era anche sul campanello e Luna Gamberini, per gli amici Lunetta. Ho messo qua sopra una foto in cui Megghy sta dormendo e Gianni le sussurra che se non si dà una mossa farà tardi. Sono un gattofilo. Nel senso che considero i gatti di un’altra categoria, anche rispetto agli umani (e non me ne voglia Giotto, il chiwawa di mia figlia che è simpaticissimo ed è un soggetto). I tempi dei gatti. L’entrata e l’uscita di scena sempre teatrale, sempre precisa, pirandelliana. Il loro capire. Il loro posizionarsi strategico. Le angolazioni che usano per controllare la situazione. Il prendersi le coccole quando decidono. Il capire quando qualcuno arriva tre minuti prima. Il sentire l’apertura di uno yogurt a cento metri di distanza o anche se solo prendi in mano la confezione). Lo sbattersene i marroni. E tutta una serie di altre robe geniali che me li fa invidiare profondamente. Adesso Gianni sta leggendo. Con gli occhiali sul naso. Io quasi quasi gli porto le ciabatte. Perché è doveroso.meg e giaIMG_20120730_201851 copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *