Ma come mai voi a Bologna avete dei macchinoni così grossi?

Metti un amico danese che viene a trovarti. Non è mai stato a Bologna e tu lo ospiti a casa. Succede che per un improvviso impegno di lavoro tu debba assentarti per una settimana e quindi gli dici: “Tu stai qui tranquillamente, vivi la città, gira, curiosa, guarda, poi io torno e stiamo un po’ assieme”. Al ritorno lo trovi serio. E comincia a farti delle domande.

-E` molto bella la tua città, ma toglimi una curiosità, che clima avete di solito voi qui a Bologna? Fa molto freddo?-

“Perche` mi chiedi questo, Gunar (si chiama così per la cronaca)?”.

-Ho visto che girate con auto enormi, fuoristrada, dotate di gomme molto grandi…come mai?-

“Ah, sì non te l’ho detto, noi qui abbiamo un clima feroce, nevica continuamente, e abbiamo delle ghiacciate tremende. Tu sei fortunato perchè hai preso un periodo anomalo. Ma di solito è molto dura qui…”.

-Ho visto, soprattutto passeggiando sulle strade collinari, tipo via Siepelunga o via San Mamolo, che scendono verso la città vere e proprie jeep da guerra, simili a quelle che hanno gli eserciti. E` da molto tempo che avete le strade asfaltate?-

“No è da pochissimo. Certo, la gente è abituata a prendere casa fuori dalle strade, nella campagna, in terreni dissestati e scoscesi. Calcola poi gli uragani e le tempeste di sabbia, qua sono all’ordine del giorno. Ma soprattutto la neve. La gente si tiene pronta perchè nevica in continuazione, quest’anno praticamente per tutto l’inverno abbiamo avuto la morsa del gelo”-

-Ora capisco. Allora si che è logico avere quel tipo di macchina. Noi in Danimarca dove il clima è piuttosto brutto non abbiamo tanti fuoristrada così. Ma scusa, visto tutte quelle jeep, avete anche il timore di un guerra imminente?-

“Beh sì, le jeep sono proprio presenti per quel motivo. Sui colli abitano molti soldati che sono sempre pronti a qualsiasi evenienza. Cioè, se c`è una guerra loro la jeep ce l’hanno già, per trasportare viveri o per raggiungere luoghi sperduti”.

-Scusa, ma perchè molto spesso queste jeep o questi fuoristrada enormi sono guidati da donne? Anche questo mi ha colpito molto…-

“E` vero. Ma sai, le donne bolognesi sono vere e proprie soldatesse, portano pantaloni militari, anfibi costosissimi e colbacchi che i mariti non riuscirebbero nemmeno a mettere. Sono molto avanti le donne. E sulle jeep e sui fuoristrada sono più protette, i mariti gradiscono che guidino quel tipo di auto, così se anche si trovano in tre metri di neve, come spesso accade, o nel fango, possano cavarsela bene. E continuare a telefonare e a mandare messaggi mentre guidano”.

-Ho notato anche questo. Da queste macchine si telefona molto, da noi non è così-

“Cosa vuoi mai. Con le condizioni climatiche che ci sono, col rischio di rimanere isolati, si comunica in continuazione, così nessuno si perde. E` proprio una regola. Chi non telefona può essere fermato dalla polizia”.

-Adesso capisco. Ma il tempo cambierà adesso che io tra poco me ne dovro` tornare a casa?-

“Guarda, finora non hanno sbagliato una previsione. Doveva essere l’inverno più freddo di sempre e così è stato. Quando hanno detto che la prossima settimana ci sarebbe stata un’ondata di gelo è sempre successo. E la prossima settimana sarà così`”.

-Meno male, io saro` di nuovo in Danimarca, al calduccio-

“Beato te. Intanto vieni, Gunar. Sta per piovere…Ma non preoccuparti. Tiro fuori il gippone dal garage”.

 

2 Responses to Ma come mai voi a Bologna avete dei macchinoni così grossi?

  1. ANDREA Rispondi

    9 marzo 2016 at 15:27

    Il mal di pancia dal ridere!!!

  2. Andrea Rispondi

    11 novembre 2016 at 14:45

    Ma Gunnar e’ mai stato in via Dante al mattino quando vengono portati i bimbi alle Carducci?…li’ avrebbe potuto vedere il panorama degli inutili ed arroganti Suv di Bologna…dio che tristezza…che arrogante inutilita’!…con ste grosse macchine dovranno compensare deficit in cm e cerebrali😜 e utilie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *